L’Assistente Sociale iscritto all’albo ha l’obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento della propria competenza professionale. Ogni iscritto deve conseguire nel triennio almeno n. 60 crediti formativi, di cui 15 per attività ed eventi di formazione per assistenti sociali concernenti l’ordinamento professionale e la deontologia. L’esercizio dell’attività comporta una scrupolosa conoscenza dei riferimenti normativi, una precisa consapevolezza di diritti e doveri, un’attenta valutazione degli ambiti di discrezionalità, un adeguato dominio della sfera organizzativa.