Help with Search courses

Corso Conciliatore/Mediatore Civile Professionista - 54 ore

Il D. M. 180/10 s.m.i., in attuazione della Riforma del Processo Civile (L. 69/2009), ha introdotto un nuovo Istituto, la mediazione civile e commerciale, come strumento per giungere alla conciliazione. La conciliazione dovrà essere esperita a pena di improcedibilità nei casi di controversie relative a: condominio, diritti reali, divisione, successioni ereditarie, patti di famiglia, locazione, comodato, affitto aziendale, risarcimento del danno derivante da responsabilità medica e sanitaria e da diffamazione con il mezzo della stampa o con altro mezzo di pubblicità, contratti assicurativi, bancari e finanziari.

Corso Assistente per l’autonomia e la comunicazione – 900 ore: Ai fini dell’ integrazione scolastica della persona con handicap nelle scuole di ogni ordine e grado e nelle università, l’art. 13 della Legge-quadro 104/92 (Obbligo per gli enti locali di fornire assistenza per l’autonomia e la comunicazione personale agli alunni con handicap fisici e sensoriali) prevede l’assegnazione di un operatore specializzato, cioè l’assistente alla autonomia e alla comunicazione. Si tratta di una figura professionale volta ad un’assistenza specialistica e qualificata nei confronti di soggetti con disabilità fisica, psichica e sensoriale, la cui limitazione di autonomia determini la necessità di un’assistenza in grado di garantire l’inserimento in ambiti socio-educativi. E’ per tale ragione che ICOTEA ti propone il Corso di Alta Formazione Assistente per l’autonomia e la comunicazione – 900 ore con lo scopo di formare una figura professionale in grado di fornire assistenza diretta a persone in condizioni di svantaggio fisico e/o psichico nelle attività quotidiane, sia a domicilio che in specifiche strutture. Nelle scuole, dietro richiesta del Dirigente Scolastico, l’Ente locale assegna personale qualificato in grado di fornire l’assistenza specialistica da svolgersi sia all’interno che all’esterno della scuola (Nota Ministeriale 30/11/2001).

L’acronimo B.E.S. sta per Bisogni Educativi Speciali e indica quei soggetti che in ambito scolastico necessitano di una particolare attenzione. In ogni classe ci sono alunni che presentano una richiesta di speciale attenzione per una varietà di ragioni:
• svantaggio sociale e culturale;
• disturbi specifici di apprendimento e/o disturbi evolutivi specifici;
• difficoltà derivanti dalla non conoscenza della cultura e della lingua italiana perché appartenenti a culture diverse.
L’obiettivo principale del Master sui B.E.S. Bisogni Educativi Speciali è quello di fornire gli strumenti necessari per individuare questi bisogni educativi e per rispondervi in maniera tempestiva ed adeguata.

Il Master Online sui Disturbi Specifici dell’Apprendimento è un Master che punta a formare personale specializzato in grado di identificare e intervenire correttamente in caso di DSA. Alcuni soggetti, nonostante siano privi di disturbi neurologici, sensoriali, relazionali e abbiano ricevuto un’istruzione adeguata in un contesto socio-culturale favorevole, possono manifestare disturbi settoriali della letto-scrittura, come dislessia, disgrafia, disortografia e discalculia.
Pur essendo presenti anche in età prescolare, le avvisaglie di questi Disturbi Specifici dell’Apprendimento (DSA) si manifestano in modo più chiaro con l’ingresso del bambino nella scuola elementare, quando si ha un primo approccio con la lettura e la scrittura. Tuttavia, a causa della scarsa conoscenza relativa a questi problemi, è possibile che nei primi anni di scuola i DSA vengano ignorati o sottovalutati, ritardando una diagnosi corretta e depotenziando l’efficacia di interventi che, se realizzati in modo tempestivo, potrebbero essere molto proficui.